Torna al corso
abbreviato
Vai alla lezione
successiva
Tabella Comparativa
Marca Nitrati mg/l
Sant' Anna 1.0
Rocchetta 1.29
Levissima 1.6
San Pellegrino 2.9
Vera 3.7
Vitasnella 4.5
Ferrarelle 5
Lilia 6
Uliveto 6.9
San Benedetto 7.9
Dati forniti direttamente dal produttore sull'etchetta
N.D.= Dati non divýchiarati

Lezione nr. 1 - I nitrati.
La presenza di Nitrati nell'acqua destinata al consumo umano Ŕ sicuramente un grave problema che andrebbe affrontato e risolto quanto prima soprattutto per le conseguenze sulla salute Umana.L'inquinamento da Nitrati deriva dalle dispersioni della rete fognaria, dall'eccessivo uso dei fertilizzanti chimici azotati nell'agricoltura, gli scartichi industriali.La scienza medica ha dimostrato che l'utilizzo di acqua con un'alta concentrazioni di nitrati pu˛ provocare problemi tossicologici molto gravi.I nitrati nell'organismo umano vengono ridotti in Nitriti per poi trasformarsi nello stomaco in Nitrosammine, alcune delle quali sono riconosciute universalmente come cancerogene.Quel che Ŕ certo Ŕ che il contenuto elevato di nitrati Ŕ proporzionale all'incremento di certi tipi di tumori, specie di quelli al fegato all'esofago allo stomaco e ai reni e all'apparato digerente.Ecco perchŔ l'AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) invita a non utilizzare acqua contenente Nitrati sia per bere che per cucinare dove la concentarzione Ŕ pi¨ alta.Nei neonati poi i nitrati possono essere davvero pericolosi ed in casi estremi letali, a causa di una malattia molto grave chiamata Blue Baby Sindrome Ovvero sindrome del Bambino Cianotico.Per bere in totale sicurezza si deve fare in modo di bere un'acqua che non contenga nitrati superiori ai 2,5 Mg/l